Sicula Leonzio : Ecco il Colpo finale . Tesserato il centrocampista Edoardo Catinali

Edoardo-Catinali
La campagna acquisti di Dicembre definisce l’ organico completato dal tesseramento di Catinali ufficialmente nuovo ingaggio operato dalla Sicula Leonzio. Centrocampista napoletano, classe ’82, con oltre 350 presenze distribuite nei campi di Serie D, Lega Pro I e II Divisione di cui 100 gettoni in B con le maglie di Ancona e Piacenza, Catinali rappresenta la ciliegina sulla torta di un mercato che non ha lesinato ancora una volta sforzi da parte della proprietà. In basso viene riportata la carriera del calciatore e, anno dopo anno, le esperienze nelle varie squadre in cui ha militato.
Carriera
Squadre di club
2002-2003 Casertana 27 (1)
2003-2004 Taranto 22 (0)[1]
2004-2007 Teramo 69 (1)
2007 Grosseto 13 (0)
2007-2008 Perugia 24 (1)[2]
2008-2010 Ancona 72 (0)[3]
2010-2011 Piacenza 28 (0)[4]
2012 L’Aquila 12 (0)
2013-2014 Ischia Isolaverde 9 (0)
2014 Real Vicenza 9 (0)

2014-2015 Aversa Normanna 22 (0)[5]
2015-2016 Fondi 27 (0)
2016-2017 Folgore Caratese
(fonte Wikipedia)Nella stagione 2002-2003 milita nelle file della Casertana in Serie D, dove totalizza un gol in 27 presenze.
La stagione successiva si trasferisce al Taranto in Serie C1 con il quale disputa 22 partite di campionato più una nei play-out. A fine stagione il Taranto retrocede e Catinali passa al Teramo, altra società partecipante al campionato di Serie C1.
Catinali rimane al Teramo per due stagioni e mezzo, totalizzando in campionato 69 presenze ed un gol (rispettivamente 23 presenze nel 2004-2005, 30 nel 2005-2006 e 16 nella prima metà della stagione 2006-2007).
Nel gennaio 2007 si trasferisce al Grosseto, contribuendo con 13 presenze alla storica promozione in Serie B della squadra maremmana e vincendo a fine stagione la Supercoppa di Lega di Prima Divisione.
Nella stagione successiva passa al Perugia. Catinali disputa 24 partite di campionato e due nei play-off.
Nella stagione successiva Catinali si trasferisce proprio all’Ancona, approdando per la prima volta in Serie B. Con l’Ancona totalizza 72 presenze fra i cadetti in due stagioni, prima di rimanere svincolato in seguito al fallimento della società dorica.
Inizia la stagione seguente senza squadra, prima di firmare alla fine di settembre 2010 per il Piacenza, partecipante al torneo di Serie B.
Fa il suo debutto con la maglia biancorossa il 2 ottobre nella partita pareggiata per 2-2 contro il Padova.
Catinali termina la stagione a Piacenza con un infortunio nei play-out, totalizzando 28 partite in campionato e 1 nei play-out, a fine stagione rimane svincolato in seguito alla scadenza del contratto.
Nel febbraio 2012 viene ingaggiato dall’Aquila, formazione di Lega Pro Seconda Divisione, con un contratto fino al termine della stagione.
Fa il suo debutto con gli abruzzesi il 19 febbraio nella partita contro l’Isola Liri, poi a fine stagione rimane svincolato.
Il 15 luglio 2013 si trasferisce all’Ischia Isolaverde in Lega Pro Seconda Divisione. Fa il suo debutto con i campani l’8 settembre successivo nella partita pareggiata 0-0 contro il Gavorrano. Dopo 9 presenze nella prima metà di stagione, alla fine del mercato invernale si trasferisce a titolo definitivo al Real Vicenza, militante nell’altro girone di Seconda Divisione. Fa il suo debutto con i vicentini il 9 febbraio seguente nella vittoria casalinga per 1-0 contro il Cuneo. Il 13 aprile conquista insieme alla squadra la promozione al campionato a girone unico di Lega Pro.
Rimasto svincolato, nell’ottobre 2014 passa all’Aversa Normanna, sempre in Lega Pro. Debutta con i campani il 19 ottobre nella sconfitta per 3-1 in casa del Martina. A partire dalla partita dell’11 marzo contro il Benevento inizia a vestire la fascia da capitano. Chiude la stagione con 22 presenze in campionato e 1 nell’inutile vittoria per 3-1 contro l’Ischia Isolaverde nel ritorno dei play-out che sancisce la retrocessione in Serie D dell’Aversa Normanna.
Terminata la stagione resta svincolato e, in attesa di trovare una sistemazione, si aggrega al ritiro dell’equipe Campagna per giocatori svincolati.
L’11 settembre si accorda con il Fondi, squadra laziale di Serie D. Fa il suo debutto con i rossoblù il 13 settembre nella sconfitta per 2-0 in casa del Taranto. Con il Fondi vince la Coppa Italia Serie D, sconfiggendo in finale 4-3 ai rigori l’OltrepoVoghera. Chiude la stagione con 27 presenze in campionato e 6 in Coppa.
Resta in Serie D anche l’anno successivo, trasferendosi alla Folgore Caratese. Debutta con i brianzoli il 4 settembre 2016 nella partita vinta 3-2 sull’OltrepoVoghera. Il 16 dicembre successivo, dopo 12 presenze in campionato e 2 in coppa Italia Serie D, rescinde il contratto, rimanendo svincolato, sposando in pieno il progetto Sicula Leonzio.
Responsabile Comunicazione
Francesco Casicci