Promozione : Tris del Caltagirone contro il Megara Augusta

cl

Non c’è storia al “Pino Bongiorno”, partita a tratti a senso unico quella tra Caltagirone e Megara Augusta, i biancorossi davanti al proprio pubblico vincono 3 a 0 contro una buona squadra con ottime individualità. I primi 20 minuti vedono la squadra di casa combattiva e vogliosa di fare punti davanti ai tanti tifosi sugli spalti, Navanzino, Ascia e il neo arrivato Dampha si rendono protagonisti di azioni pregevoli. La prima marcatura biancorossa porta la firma di capitan Ruscica che va a segno al 34′ su punizione, facendo esplodere di goia i sostenitori. Nella ripresa contropiede di Dampha ed Ascia, il gambiano davanti al portiere spreca, stessa scena si ripete qualche minuto dopo con l’attaccante Davide Ascia che, servito in area da Navanzino, manda la sfera alta. Da segnalare il rosso di Carbonaro per doppia ammonizione, che lascia il Megara Augusta in 10. Al 18′ del secondo tempo, fallo su Travaglianti in area, l’arbitro fischia il penalty, sul dischetto Navanzino non sbaglia e sigla il gol del doppio vantaggio. Nei minuti di recupero arriva il definitivo 3 a 0 firmato da Giordanella servito da Ascia.

Soddisfatto mister Buoncompagni che al termine del match ha dichiarato: «Faccio i complimenti ai miei ragazzi per l’approccio alla gara e per il lavoro svolto. Abbiamo giocato bene contro una squadra importante con giocatori forti. Ai miei ragazzi avevo chiesto attenzione e concentrazione per tutti i 90 minuti, sono soddisfatto. L’arrivo di Dampha? Sicuramente ci darà una grossa mano, è un giocatore di alto livello, ha esperienza, ma devo ribadire che tutto il centrocampo e in generale tutti i reparti si sono comportati bene. Avanti così».

Caltagirone calcio: Polessi, Travaglianti, Cinnirella, Manuello (33’ ST Giordanella), Buttiglieri, Iapichino, Navanzino (42’ ST Conti), Dampha, Ascia, Ruscica, Amadou (45’ ST Giarrizzo).
A disp.: Parlabene, S. Giarratana, Di Martino, Longobardi, R. Giarratana, Giaquinta. All: Buoncompagni.
FC Megara Augusta: Fagone, Cardile, Casavecchia, Arcidiacono (37’ ST Cardile), Costa, Cannavò, Spinali (1’ ST Di Mauro), Busso, Carbonaro, Sottile, Di Grande. A disp.: Di Filippo, Ranno, Anfuso, Giangrande, Corallo, Nicastro, Licata. All.: Zarbano.
ARBITRO: Vincenzo Vacca di Caltanissetta (Gaetano Florio di Agrigento e Francesco Di Venti di Enna)
NOTE: espulso Carbonaro al 20’ ST.

Diletta Sirna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*