Marina di Ragusa : Ecco le prime due riconferme

marina

Mancava solo l’ufficialità all’accordo tra il Marina di Ragusa Calcio ed il difensore centrale Giovanni Puglisi ed il portiere Paolo Pellegrino. Anche per il prossimo anno mister Salvatore Utro potrà contare sull’esperienza il carisma e la bravura del capitano ed un estremo difensore che si è guadagnato la riconferma sul campo.
Comincia dunque con la riconferma di Puglisi e Pellegrino la costruzione della rosa che il DS Cesare Sorbo metterà a disposizione del tecnico palermitano. Come è stato ribadito ieri pomeriggio in aula consiliare durante la conferenza stampa di presentazione dell’intero staff dirigenziale e tecnico, la società si muoverà anche per quest’anno lungo la ‘linea verde’ cioè spazio ai giovani talenti. Lo scorso anno il Marina di Ragusa è stata la squadra più giovane del girone I e anche quest’anno si lavorerà su questa direzione. Oltre ai giovani, ci saranno alcuni innesti di calciatori esperti della categoria che rappresenteranno i pilastri e i punti di riferimento degli Under-

“Con la stessa gioia ed orgoglio del mio primo giorno in casa rossoblu – afferma il capitano Giovanni Puglisi – mi accingo ad affrontare la mia nuova stagione con il Marina di Ragusa Calcio. Sono bastati pochi minuti di dialogo tra me ed la dirigenza per mettere nero su bianco al rinnovo della mia permanenza in questa “famiglia”. Mi sento particolarmente orgoglioso di rivestire questa maglia con l’aggiunta della fascia di capitano che mi rende ancor più responsabile. Non voglio parlare di obiettivi stagionali, ma cominciare come abbiamo finito la scorsa stagione, cioè uscire dal campo tra gli applausi degli avversari, sarebbe già un ottimo punto di partenza. Il resto lo dirà il campo. Da parte mia posso dire che mister Utro avrà la massima disponibilità.”
“Ringrazio la società del Marina di Ragusa Calcio per la riconferma – afferma il portiere Paolo Pellegrino. Sono orgoglioso di rivestire questa maglia che mi ha dato tanto in termini di crescita umana prima e professionale dopo. Ho accettato subito la proposta della società perché credo in questo progetto che guarda ai giovani e che crede fortemente anche nelle qualità umane dei calciatori. Già la scorsa stagione mi sono trovato bene nello spogliatoio del Marina di Ragusa e la decisione di restare a Ragusa è stata una semplice formalità che abbiamo condiviso con i massimi dirigenti rossoblu.”

Ufficio Stampa
Sergio Randazzo