Il Palermo saluta la serie A . pareggio sul campo del Chievo che sancisce la retrocessione

14928-3

Termina 1-1 la sfida tra Chievo Verona e Palermo, valida per la 35^ giornata del campionato di Serie A. Goldaniga nel finale replica al gol di Pellissier. Con questo risultato, i rosanero salutano aritmeticamente la Serie A.
Bortoluzzi sceglie il 3-5-1-1 con Fulignati in porta. Difesa affidata a Cionek, Goldaniga e Andelkovic. A centrocampo, Gonzalez e Aleesami agiscono sulle fasce mentre al centro ci sono Jajalo, Gazzi e Chochev. In avanti, Diamanti e Sallai.
Il Chievo prova a fare la partita ma il Palermo difende in maniera ordinata e compatta. La prima occasione è per Pellissier, che al minuto numero 8 è servito da Birsa e col sinistro impegna Fulignati che respinge in corner. I rosanero, oggi in maglia bianca, si fanno vedere dalle parti di Sorrentino al 15’ con Sallai che dopo uno scambio con Diamanti scarica un destro in diagonale respinto con i pugni dal portiere del Chievo Verona.

Il primo ammonito del match è Mato Jajalo, che al 21’ ferma Bastien. Il centrocampista rosanero, diffidato, salterà dunque il match della prossima settimana contro il Genoa. La squadra di Bortoluzzi si fa vedere in avanti al 28’, con Aleesami che sulla sinistra entra in area di rigore e crossa al centro ma Radovanovic devia in calcio d’angolo.
Palermo ancora pericoloso al 33’, con Sallai che col destro batte Sorrentino ma il gioco è fermo per un fallo dell’ungherese su Cesar. Otto minuti dopo, arriva il secondo ammonito in casa Palermo: Gonzalez ferma irregolarmente Bastien, l’arbitro Serra non ha dubbi ed estrae il cartellino giallo.
Il secondo tempo inizia con l’ingresso di Inglese per Izco nel Chievo Verona. Al minuto numero 7, entra in campo anche B. Henrique che prende il posto di Gazzi. I rosanero conquistano un paio di calci piazzati interessanti ma non sfruttati. Poi, al 22’, Pellissier porta avanti i padroni di casa sugli sviluppi di un calcio di rigore concesso per fallo di B. Henrique su Inglese lanciato in contropiede.
La reazione del Palermo è affidata a Diamanti, che al 26’ impegna severamente Sorrentino. Il portiere del Chievo Verona si ripete un minuto dopo su Goldaniga, che di testa sfiora il pareggio. Poi è Chochev che col sinistro cerca la rete del pareggio. Nel finale, Bortoluzzi inserisce anche Trajkovski e Lo Faso per Sallai e Gonzalez. E a due minuti dalla fine, Goldaniga sugli sviluppi di un calcio piazzato riesce a trovare la rete del pareggio che però non serve ad evitare la retrocessione. Con questo pareggio, il Palermo sale a quota 20 in classifica ma saluta aritmeticamente la Serie A.