Eccellenza A : Cinquina della Parmonval all’ Alcamo . Mister Calafiore ” Respiriamo un’ aria più tranquilla”

parmonv

Una partita senza storia quella giocata oggi al “ Lo Monaco “ tra Parmonval e Alba Alcamo; una di quelle partite in cui mai commettere l’errore di sottovalutare l’avversario anche se quest’ultimo occupa il fanalino di coda della classifica. La squadra di Mr. Calafiore non è caduta nella trappola del pronostico scontato tant’è che al pronti via, l’approccio è stato quello delle partite importanti nonostante avesse di fronte un avversario in grandi difficoltà , piuttosto “spento” e che poco e/o nulla aveva da chiedere a questa trasferta palermitana, se non limitarne i danni . Abbiamo detto della intensità con la quale i “mondellesi “ hanno iniziato a giocare ; “ l’abbrivio” lo ha dato Tonino Cardinale , anche oggi in gran spolvero, impeccabile nel suo classico ruolo di “play” in mezzo al campo , geniale nel dettare tempi di gioco e nel mettere le due punte, Clemente e Stassi (doppietta odierna per il 9 bleuceleste ) in condizione di fare gol .Sono bastati pochi minuti per sbloccare la partita con il “bomber” Giorgione Stassi lesto ad “approfittare” di uno scivolone del centrale alcamese Ndao, incunearsi n area e battere di forza l’estremo difensore ospite: 8’ Parmonval 1 Alcamo 0 . Palla a centro e il “trend “ della partita è ormai chiaro sia per i ragazzi di Mr. Di Salvo e sia per il pubblico in forza della palese superiorità tecnica ( e tattica) dei padroni di casa . In questi casi , quando il divario è oggettivamente incolmabile, limitare i danni è l’unica alternativa a portata di…piede ! Sarà ancora Stassi a scuotere la rete dell’incolpevole n° 1 dell’Alcamo (Garcia Galluccio) con un delizioso pallonetto : 19’ Parmonval 2 Alcamo 0 . Ai ragazzi dell’Alcamo va riconosciuta, a prescindere dai valori in campo, la voglia di non alzare “bandiera bianca” attraverso un gran correre in mezzo al campo anche se risulterà sterile e confuso . Insomma , Rappa, Cincotta , Bragion e Manno manovrano indisturbati e imbastiscono pregevoli azioni senza incontrare ostacoli; e per i “ bianconeri “ il passivo aumenta e la terza rete non si fa attendere con Marco Clemente che ha vita facile tra i difensori con la conseguenza di mettere la firma nel tabellino marcatori: 21’ Parmonval 3 Alcamo 0 . Prima dello scoccare esatto dei primi 45’ , annotiamo due sole conclusioni degli ospiti, la prima al 37’ con Bucu, la seconda di Rossano al 42’ terminate sopra e/o a lato della porta difesa da Tarantino , “disoccupato “ in tutto il primo tempo. Ripresa del gioco in modalità “ gattopardesca “ mentre il predominio a tutto campo della Parmonval prosegue con alcune varianti ; entra Di Miceli al posto di Stassi che impiega poco tempo per farsi notare per verve e per essere colui che realizzerà la quarta segnatura : 28’ Parmonval 4 Alcamo 0. Con il risultato che inizia a farsi corposo, annotiamo un certo rilassamento (più mentale che fisico ) dei padroni di casa che sciupano maldestramente prima con Clemente, quando la lancetta dei minuti poggiava sul 10°, che solo davanti a Garcia colpisce il palo . L’Alcamo ( ci spiace annotarlo ) pare sia rimasto negli spogliatoi e, tranne un calcio di punizione battuto da Rossano al minuto 11, finito alto, non ha dato altri segnali della propria presenza in campo. E visto che la gara si apprestava ad un imbarazzante ( per gli ospiti ) “tramonto “ Mr. Calafiore decide di fare spazio ai suoi giocatori dalla panchina ; entrano Sidoti , Cilluffo,Caronia e Fuschi in sostituzione di Clemente, Bennardo, Cardinale e Bragion mentre resta quasi invariata la linea difensiva con La Mattina e Mazzola . La voglia di mettersi in evidenza coinvolge quel che rimane della formazione iniziale; ci prova Sidoti a fare gol con poca fortuna ; chi invece riesce a dare un senso compiuto e perfetto alla sua prestazione è Mauro Cincotta ( sempre più protagonista) che da fuori area lascia partire con “chirurgica balistica” un tiro di collo-piede che non lascia scampo al numero uno degli ospiti: 41’ Parmonval 5 Alcamo 0 . Si chiude , con il triplice fischio, la partita della Parmonval in versione “sanremese” con il suo personalissimo “festival dei gol” che, parafrasando una nota canzone, la fa… volare verso una tranquilla salvezza. E per restare in clima… canterino, “del doman non v’è certezza “ . Ad maiora !

TABELLINO E FORMAZIONI
Marcatori : p.t. 8′ e 19′ Stassi, 21′ Clemente (P); s.t. 28′ Di Miceli , 41′ Cincotta (P)
Ammoniti : Cardinale, Mazzola (P) ; Traorè (A)
Formazioni :
ASD PARMONVAL : Tarantino, La Mattina, Manno , Bragion ( Fuschi dal 26′ s.t.), Mazzola, Bennardo(Cilluffo dal 43′ s.t.), Cincotta, Cardinale(Caronia dal 31’s.t.) , Stassi (Di Miceli dal 16′ s.t.), Rappa, Clemente ( Sidoti G. dal 29′ s.t.) . In panchina : Piazza, Valenti, Fuschi, Dell’Arena, Colley. Allenatore : Sig. Paolo Calafiore
ASD ALBA ALCAMO : Garcia Galluccio, Keita, Traorè , Ndao ( Impastato dal 44′ s.t.), Bosco,Bucu, Gennaro, Vivona,Zongo, Caponetto (Pirrone dal 44′ s.t.), Rossano. In panchina: Masitto, Magro. Allenatore: Sig. Carmelo Di Salvo
ARBITRO : Sig. Giuseppe Asaro ( sez.Messina)