Calciomercato serie D : Prime operazioni per la Palmese, Ercolanese e Cittanovese

calciomercatto

Prime operazioni per la Palmese, Ercolanese e Cittanovese

Palmese

PALMI (RC) – Mercato dalle grandi manovre per la Palmese, anche a seguito di un’attenta riflessione della direzione generale, di comune accordo con lo staff tecnico. Negli ultimi giorni, è stata cospicua l’attività del direttore Antonino Laganà, impegnato su più tavoli assieme ai suoi consulenti di mercato. Il budget messo a disposizione da Giuseppe Carbone è di quelli importanti e servirà tutto il campionario di bravura del dg reggino per rafforzare la squadra in tempi brevi. Carbone ha affidato infatti le chiavi del mercato a un emergente su cui punta molto.

DALLA CITTANOVESE E DALLA VIBONESE ARRIVANO LAVILLA E GALULLO

La Palmese ha perfezionato quindi subito l’accordo con la Cittanovese per il ritorno di Simone Lavilla, classe 1997, che era in prestito ai giallorossi, i quali avevano dato gentilmente il nullaosta perché il giocatore si potesse aggregare già con alcuni giorni d’anticipo ai neroverdi, al fine di integrarsi immediatamente con i nuovi compagni. Lavilla, dopo il centrocampista Giulio Puntoriere (arrivato a novembre), è il secondo acquisto ufficiale della Palmese ed è tra i convocati che sono partiti per la trasferta di Ercolano.

Acquisito anche il diritto alle prestazioni sportive del promettente Luca Pellegrino (foto), un baby prodigio ex Cosenza e Messina, classe 1999, che era riuscito a trovare grande continuità ai tempi in cui il direttore Antonino Laganà lo aveva portato al di là dello Stretto, durante il suo apprendistato peloritano, scelta che ha pagato grossi dividendi. Nativo di Cosenza, Pellegrino vanta svariati stage con la Nazionale Italiana, dall’Under 15 all’Under 18, ed è un esterno d’attacco mancino, in grado di saltare l’uomo, dotato di un’ottima tecnica abbinata a un’altrettanta velocità motoria e d’esecuzione, una delle punte di diamante tra gli obiettivi della dirigenza, fortemente voluto dal direttore Antonino Laganà. Negli ultimi mesi ha militato in Eccellenza con l’Amantea.

In difesa arriva Gianluca Galullo, classe 1997, ex Cavese, in uscita dalla Vibonese. Nativo di San Marco in Lamis, comune nella provincia di Foggia, il giocatore pugliese è cresciuto nello Spezia e nella Reggiana, prima di trasferirsi al San Severo e prima dell’avventura in Campania. Grazie alla sua duttilità, mister Pellicori potrà impiegarlo da centrale e anche in tutti i ruoli della retroguardia.

Nelle settimane scorse si era vociferato di un avvicinamento all’esterno d’attacco Jonis Khoris, in uscita dal Locri, per il quale c’è stata una trattativa concreta, molto vicina a un felice epilogo, ma per motivi sconosciuti, è saltata la firma.

MERCATO IN USCITA: SALUTANO DIAZ E LE PIANE

Sul fronte cessioni, la Palmese ha trovato l’accordo per liberare il centrocampista Luca Di Dionisio, che a malincuore ha lasciato Palmi per una scelta di vita, accasandosi in Friuli, al Cjarlins Muzane, squadra della provincia di Udine. Salutano la squadra anche i terzini Giuseppe Anile, direzione Virtus Vecomp Verona, e Alex Binetti, trasferitosi all’Adriese. E si è interrotto il vincolo anche con i difensori Matteo Pepe e Murilo Ferreira Gomes, quest’ultimo accordatosi con il Campobasso, mentre l’attaccante Fabio Orlando fa ritorno a Sestri Levante. La Società, infine, ha comunicato anche agli attaccanti Augusto José Diaz e Luigi Le Piane non rientrano più nel progetto tecnico.

Il mercato sta entrando nel vivo e ulteriori novità si avranno già all’inizio di questa settimana: il direttore Antonino Laganà è molto attivo e la Palmese attende altri rinforzi, soprattutto in mediana con l’innesto di almeno due centrocampisti e sul fronte offensivo con l’innesto di una punta centrale.

Ercolanese

Chiusura degli allenamenti, oggi, per l’Ercolanese prima del’impegno casalingo di domani con la Palmese: come di consueto la sessione di lavoro è stata divisa in due momenti, prima la parte atletica, per poi passare agli ultimi accorgimenti tattici testando uomini e schemi.

Tutti arruolabili i giocatori a disposizione di mister Squillante, con il rientro di capitan Costantino dalla squalifica e l’arrivo in rosa di un nuovo calciatore: al termine della rifinitura è arrivata, infatti, la firma dell’attaccante Matias Cristaldi (10.05.94), forte punta argentina proveniente dalla Vastese (serie D gir. F).

Il neo giocatore granata, giunto in Italia da tre anni dove ha vestito le maglie di Akragas (Lega Pro), Grosseto e Vultur Rionero (serie D), è pronto a portare nuova linfa all’attacco ercolanese: “Sono contento di aver scelto questa squadra: mi hanno parlato molto bene della società, del gruppo e dei tifosi di Ercolano. Sono arrivato qui con tanta voglia di lavorare e far bene. Mi metto subito a disposizione del mister, pronto a dare il mio contributo. Domani sarà una partita importante, come lo sono tutte d’altronde, e vogliamo tornare a vincere”.

La società ercolanese nel dare il benvenuto a Cristaldi, augura anche le migliori fortune ai calciatori Giacobbe e Prisco che hanno salutato lo spogliatoio granata, ringraziandoli per quanto fatto in questi mesi ad Ercolano.

Ufficio Stampa A.V. ERCOLANESE 1924
Antonella Scippa

Cittanovese

È Davide Bonadio il primo innesto giallorosso per il mercato di dicembre. Il calciatore, proveniente dall’ACR Messina, si è aggregato al gruppo lo scorso fine settimana, presenziando in panchina durante l’ultimo incontro di campionato tra Cittanovese e Gela (3-1).

Davide Bonadio è un attaccante classe ’97 molto duttile, capace di interpretare con profitto sia il ruolo di esterno del fronte offensivo che di supporto dietro la prima punta. Scuola Reggina e Catanzaro, due anni fa il calciatore è stato il capocannoniere del campionato “Berretti” con le “aquile”. Lo scorso anno, in Serie D, è stato autore di 8 reti in forza alla Palmese. Quindi, in estate, il passaggio al Messina.

Il rinforzo, per caratteristiche e valori umani, rientra nel progetto tecnico della Calcio Cittanovese, andandone a completare il reparto d’attacco.

“L’ingaggio di Davide Bonadio rientra nel piano di potenziamento del nostro organico – ha spiegato la Società Calcio Cittanovese – e siamo sicuri che il ragazzo saprà calarsi sin da subito nel contesto della realtà giallorossa. Nei prossimi giorni, senza fretta, concluderemo altre operazioni in entrata, rimpolpando la rosa a disposizione dell’allenatore Domenico Zito, a cui vanno i complimenti per il lavoro che sta svolgendo. Saranno ingaggi mirati, pienamente funzionali al progetto tecnico e ai valori che ci hanno sempre contraddistinto. L’esperienza della Cittanovese in Serie D sta entusiasmando e sta producendo risultati davvero considerevoli grazie al contributo encomiabile di tutte le componenti. Con umiltà proseguiremo su questo percorso, rimanendo con i piedi per terra e guardando al nostro unico obiettivo che è la salvezza. In questo quadro va letto l’innesto di Davide Bonadio, a cui porgiamo il nostro benvenuto e gli auguri di buon lavoro da parte di tutta la Calcio Cittanovese”

Nocerina

la Nocerina ha ceduto l’attaccante Vincenzo Liccardi che, da oggi, è ufficialmente un nuovo calciatore della Turris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*