Basket serie A2 : Agrigento e Trapani OK . I riusltati della sesta giornata

basket

SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE OVEST 6^ giornata
Virtus Roma-Novipiù Casale Monferrato 68-73
Bertram Tortona-Cuore Napoli Basket 87-72
Soundreef Siena-Leonis Roma 96-89
Metextra Reggio Calabria-Givova Scafati 66-54
Lighthouse Trapani-NPC Rieti 79-65
Moncada Agrigento-Pasta Cellino Cagliari 99-87
Remer Treviglio-FCL Contract Legnano 66-75
Benacquista Assicurazioni Latina-Eurotrend Biella 81-86

Classifica:
Novipiù Casale Monferrato 12, FCL Contract Legnano 10, Givova Scafati 8, Eurotrend Biella 8, Moncada Agrigento 8, Lighthouse Trapani 8, Bertram Tortona 8, Metextra Reggio Calabria 6, Soundreef Siena 6, Pasta Cellino Cagliari 6, Benacquista Assicurazioni Latina* 4, Virtus Roma 4, NPC Rieti* 2, Leonis Eurobasket Roma 2, Remer Treviglio 2, Cuore Napoli Basket 0
*Una gara in meno

Prossimo turno (7^ giornata):
11/11/2017 20:30 Pasta Cellino Cagliari-Remer Treviglio
12/11/2017 18:00 Cuore Napoli Basket-Virtus Roma
12/11/2017 18:00 Novipiù Casale Monferrato-Lighthouse Trapani
12/11/2017 18:00 NPC Rieti-Bertram Tortona
12/11/2017 18:00 Givova Scafati-Moncada Agrigento
12/11/2017 18:00 Eurotrend Biella-Soundreef Siena
12/11/2017 18:00 FCL Contract Legnano-Metextra Reggio Calabria
12/11/2017 18:00 Leonis Roma-Benacquista Assicurazioni Latina

Lighthouse Trapani VS NPC Rieti: 79-65
Parziali: (17-13; 29-37, 51-50; 79-65)

Lighthouse Trapani: Jefferson 8 (1/2; 2/8), Bossi 7 (0/3; 2/7), Renzi 17 (8/13), Testa 3 (1/2 da tre), Fontana n.e., Guaiana n.e., Ganeto n.e., Mollura 15 (3/4; 3/6), Viglianisi 7 (2/6; 1/2), Spizzichini 10 (5/5; 0/3), Perry n.e., Simic 12 (4/6).
Allenatore: Ugo Ducarello. Assistenti: Daniele Parente, Gregor Fucka.

Npc Rieti: Melchiorri n.e., Tommasini 9 (1/4; 2/4), Hearst 17 (4/8; 2/5), Savoldelli 2 (1/3; 0/2), Casini 7 (2/2; 1/3), Conti n.e., Gigli (0/2), Carenza 12 (1/4; 3/4), Davenport 7 (2/4; 0/1), Hassan 11 (1/1; 3/9).
Allenatore: Alessandro Rossi. Assistenti: Andrea Ruggeri.

TRAPANI. La Lighthouse Trapani con una prestazione tutto cuore riesce ad avere la meglio sulla Npc Rieti per 79-65. Privi di Perry e Ganeto, i granata, dopo aver subito un po’ di pressione nei primi 20’, si sbloccano nella ripresa alzando vertiginosamente i ritmi del gioco, soprattutto in difesa. Coach Ducarello trae ottime indicazioni anche e soprattutto dalla sua panchina con Simic, Spizzichini e Mollura in doppia cifra. Quest’ultimo merita una menzione speciale, oltre ai 15 punti realizzati, ha difeso in maniera imperiosa su ogni possesso catturando 8 rimbalzi e piazzando 2 stoppate.
1°Quarto: Coach Ducarello decide di schierare in quintetto Jefferson, Viglianisi, Mollura, Spizzichini e Renzi. Rossi risponde con Tommasini, Hearst, Hassan, Davenport e Gigli.Il primo canestro è di Mollura ma rispondono subito Tommasini da 3 ed Hearst (2-5). Renzi segna dalla media ma Rieti con Hearst ed Hassan si porta sul 4-9. Jefferson si sblocca dai 6.75 ed il gancio di Spizzichini impatta a quota 9 a 5’ dalla fine. Renzi riporta Trapani sul +2, vantaggio che dura il tempo di un’azione per la bomba di Hassan ed il libero di Davenport (11-13). Parziale di 6-0 per i granata in chiusura di quarto (4 punti Renzi e 2 Spizzichini): 17-13 al 10’.
2°Quarto: Si inizia con le triple di Tommasini e Casini (17-19) ma Simic impatta. Davenport e Savoldelli realizzano da 2 costringendo Ducarello al time out: 19-23 a 7’ dalla fine. Simic fa 2/2 dalla lunetta (21-23) ma Carenza da 3 porta Rieti sul +5 (21-26). Realizza ancora Simic da sotto ma Davenport non sbaglia ai liberi (23-28). La tripla di Hearst regala il massimo vantaggio a Rieti: 23-31 a 2’45’’ dal termine. Hearst e Casini realizzano da 2 il 24-35 costringendo Ducarello a chiamare la sospensione. Bossi si sblocca dai 6.75 (27-35) ma ancora Hearst riporta i suoi sul +10. Mollura realizza da sotto sulla sirena: 29-37 al 20’.
3°Quarto: Il primo canestro è di Tommasini a cui segue la schiacciata di Spizzichini (31-39). Renzi da lontano accorcia sul -6 (33-39) e Spizzichini sigla il 35-39: time out Rossi a 6’45’’ dal termine. Hassan ed Hearst con due triple consecutive siglano il 35-45. Jefferson e Viglianisi segnano in penetrazione il 39-45. Ancora Viglianisi dai 6.75 e la schiacciata di Renzi (parziale 9-0) riportano Trapani sul -1 44-45 a 2’50’’ dalla fine. Spizzichini con un long-two riporta i granata in vantaggio 46-45. Il piazzato di Casini interrompe il break di 11-0 di Trapani e vale il 46-47. I granata realizzano 3 tiri liberi e si riportano in vantaggio: 49-47 a 1’ dal termine. Mollura realizza in acrobazia ma sulla sirena Carenza realizza un 2+1: al 30’ è 51-50.
4°Quarto: Simic schiaccia il primo canestro del quarto (53-50) ma risponde Devenport da sotto. Ancora Simic, in appoggio, sigla il 55-52 prima della tripla di Mollura: 58-52 a 7’ dalla fine. Trapani realizza altre due volte dai 6.75 con Testa e Bossi costringendo Rossi alla sospensione: 64-52 a 6’ dal termine. Al rientro Carenza realizza due volte da 3 portando i suoi sul 64-55. Tommasini realizza un tiro libero ma Mollura da 3 e Viglianisi in penetrazione siglano il nuovo +10: 69-59 quando mancano 2’20’’. Segna Renzi da sotto ma risponde Hassan dai 6.75: 71-62 a 1’18’’. Segnano ancora Mollura da oltre l’arco e Renzi in appoggio. Hearst fa 2/2 dalla lunetta e Jefferson mette la bomba sulla sirena: finisce 79-65.

Arbitri:FOTI DANIELE ALFIO di VITTUONE (MI); WASSERMANN STEFANO di TRIESTE (TS); MARTELLOSIO MATTIA EUGENIO di BUCCINASCO (MI).
Spettatori: 2000 circa

http://pallacanestrotrapani.com/dettaglio-news.php?id=783
Fortitudo Moncada – Pasta Cellino Cagliari
Parziali: (26-24);(26-28);(31-20);(16.15)
Arbitri: Sahin, Maschietto, Perocco
Fortitudo Moncada Agrigento 99
Cuffaro 2, Evangelisti 6, Cannon 9, Zugno 16, Williams 19, Savoca, Magro 0, Lovisotto 7, Ambrosin 15, Pepe 13, Guariglia 12. All Ciani
Pasta Cellino Cagliari 87
Bonfiglio, Stephens 13, Rovatti 5, Turel 13, Keene 27, Matrone 6, Bucarelli 5, Rullo 11, Ebeling 7, Ibba. Paolini

Ad Agrigento il derby delle Isole, i biancazzurri vincono con il punteggio di 99 a 87. Dopo un avvio di gara equilibrato la Fortitudo accumula punti chiave nel finale e porta a casa la partita. Agrigento torna alla vittoria alla fine di un incontro bello e dai punteggi alti. Agrigento si gode la prestazione corale della sua squadra. Sontuosa la prestazione di uno scatenato Ruben Zugno cento per cento dai tre punti.
Zugno, Cannon, Evangelisti, Williams, Guariglia è, questo il quintetto iniziale di coach Franco Ciani. Nel primo quarto regna l’equilibrio, le due squadre si studiano bene, nei primi minuti impatto importante di Tommaso Guariglia autore di giocate giuste. La Fortitudo porta a casa il primo quarto con il punteggio di 26 a 24. Cagliari non ci sta e nel secondo periodo di gioco sfrutta i fisico della coppia di americani che dalla distanza sbagliano poco e niente.
Agrigento sta a galla grazie a Zugno e Williams, ma anche alle triple di un ispirato Lorenzo Ambrosin, ma Cagliari nel finale trova il momentaneo vantaggio (28-26).
Nel terzo periodo di gioco, inizio out per Agrigento, Cagliari parte bene e piazza il + 7. Ciani chiama time-out, da lì la partita cambia volto: Zugno non sbaglia mai, Agrigento in una manciata di minuti ribalta il punteggio e si porta a + 11, grazie a Simone Pepe. Impatto devastante del biancazzurro che si prende gli applausi di tutto il “palazzo”. La verve di Pepe spiazza Cagliari, canestri e fisico portano Agrigento a + 11, massimo vantaggio in partita. Nell’ultimo periodo di gioco Agrigento imposta e vince la partita imponendosi con il punteggio di 99 a 87.

http://www.fortitudoagrigento.it/home/il-derby-delle-isole-va-alla-fortitudo-agrigento-biancazzurri-battono-cagliari/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*