Alcamo calcio : Picone decide il Match contro la Polisportiva Castelbuono

alca

Alcamo- Grazie ad un guizzo di Picone al 19′ della ripresa, i bianconeri batto giustamente un Castelbuono combattivo e generoso, mai pericoloso in tutta la gara tranne nel capovolgimento di fronte sul rigore sbagliato da Pirrone con Calabrese che si è visto deviare il tiro a colpo sicuro sulla linea da Alderuccio. I bianconeri hanno combattuto con il coltello tra i denti, hanno costruito, specie nel primo tempo, diverse palle gol, hanno colpito la traversa nei primi minuti con Alderuccio, protestato per un netto fallo in area subito nel primo tempo da Picone e negato dal marsalese Reina, giocando senza mai rischiare nulla. Insomma sulla vittoria nulla da eccepire, tranne la sofferenza per chi sta in tribuna, elemento che nelle partite di quest’Alcamo non manca mai.
La cronaca: Riccardo Chico deve fare a meno di Di Miceli per squalifica. In panchina il neo arrivato, il difensore Sansone, mentre in tribuna si accomoda Di Giglia.

Parte fortissima l’Alcamo che già al 2′ colpisce la traversa con una girata di testa di Alderuccio.
Al 12′ l’arbitro, con eccessiva severità, estrae un pesantissimo giallo a Picone, che diffidato, dovrà saltare la trasferta di Licata.
Al 23′ è Picone che tira debole, Fagone para senza difficoltà, mentre due minuti dopo però lo stesso estremo difensore ospite è bravo a salvare la propria porta su un tiro ravvicinato di Pirrone.
Alla mezz’ora i bianconeri protestano per un atterramento di Picone in piena area di rigore. Per l’arbitro marsalese non c’è stato nulla.
E siamo al primo minuto di recupero, Alderuccio riceve in area un pallone che dalla posizione in cui si trova potrebbe piazzarla sul secondo palo, invece tira non inquadrando incredibilmente la porta.
La ripresa si apre con il sacrosanto calcio di rigore assegnato dal Sig. Reina per un vistoso strattonamento subito in area da Picone ad opera di Triolo. Dal dischetto va Pirrone che si fa però parare il tiro da Fagone.
Sul capovolgimento di fronte gli ospiti costruiscono la prima e unica azione della partita con capitan Calabrese a cui gli viene negata la gioia del gol dalla decisiva deviazione di Alderuccio che mette la palla in angolo.
Al 19′ il gol dell’Alcamo: Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Fina la palla arriva al limite a Compagno che la mette in area dove sbatte sulla schiena di Esposito e diventa un assist per Picone che incrocia al volo di destro e batte Fagone.
Al 73′ un tiro cross di Genesio mette in difficoltà Fagone che deve alzare la sfera oltre la traversa.
Al 42′ gli ospiti rimangono in dieci per la seconda ammonizione rimediata da Murò, entrato da una decina di minuti.
Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro con iol triplice fischio decreta la fine delle ostilità.
A fine gara l’allenatore Riccardo Chico e tutta la squadra hanno voluto dedicare la vittoria al Presidente Baldo Marchese, oggi assente per un problema personale.

ALCAMO: Ilario, Principato, Genesio, Fina, Calaiò, Alderuccio (Cap.), Esposito (77′ Palazzolo), Pirrone, Picone, Jimoh (92′ Manfré), Compagno. Panchina: Conticelli, Sansone, Polizzi, Cascio, Rinaudo. All. Riccardo Chico.
CASTELBUONO: Fagone, Arena, Russo, Triolo, Priola (78′ Cardinale), Nasca, Palazzolo (78′ Prestigiacomo), Alosi (70′ Murò), Città, Calabrese (Cap.), Monte. Panchina: Di Paola, Pappalardo, Campo, D’Ippolito. All. Salvo Ricca.
Arbitro: Giovanni Reina di Marsala.
Assistenti: Scribani e Piraneo di Agrigento.
Rete: 64′ Picone.
Note: Al 87′ espulso per doppia ammonizione Murò. Ammoniti: per l’Alcamo, Picone, Genesio e Compagno, per il Castelbuono, Calabrese. Angoli: 5-2. Recuperi: +1′ e +4′. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare gli ex allenatori dell’Alcamo Giovanni Torregrossa e Carlo Matteucci e l’ex Presidente dell’Alcamo, ai tempi della serie C, Ignazio Ammoscato, recentemente scomparsi.
Leonardo Duca
SSD Alba Alcamo 1928

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*